Interpellanza sulla partecipazione del Comune di Oristano al Bando Regionale sul Servizio Civile

servizio civile_sardegna_FotorIl Servizio Civile offre la possibilità a tanti ragazzi di dedicare un periodo importante della loro vita al volontariato, dando loro la possibilità di imparare e arricchire il proprio curriculum.
Tante ragazze e ragazzi, in passato, hanno potuto fare questa esperienza formativa grazie al Comune di Oristano, quando questo decise di partecipare al bando nazionale per l’istituzione del Servizio Civile.
Quest’anno invece, nella graduatoria provvisoria pubblicata dall’Assessorato Regionale del Lavoro, il Comune di Oristano non è presente né tra i soggetti ammessi né tantomeno tra quelli esclusi.
In seguito a ciò, assieme ai colleghi Maria Obinu (prima firmataria) e Efiso Sanna, abbiamo deciso di chiedere chiarimenti alla Giunta del sindaco Lutzu presentando la seguente interpellanza:

INTERPELLANZA URGENTE SULLA PARTECIPAZIONE DEL COMUNE AL BANDO SUL SERVIZIO CIVILE
Premesso che il Servizio civile è una tipologia di servizio che i cittadini possono prestare a favore di enti pubblici o privati;
– atteso che la sua istituzione risale al 1972 e nasceva con l’obiettivo di creare una valida alternativa al servizio di leva al quale potevano accedere solo i cosiddetti obiettori di coscienza e che successivamente, nel 2001, venne creato il Servizio Civile Nazionale, destinato a tutti i giovani e le giovani sotto i 26 anni che volevano dedicare un anno della propria vita al volontariato;
– rilevato che ormai da diversi anni il Servizio Civile rappresenta per molti giovani una buona possibilità per conoscere, imparare, mettere a frutto un anno della loro vita e arricchire il proprio curriculum, magari dopo aver terminato il percorso di studi;
– considerate le tantissime domande arrivate anche al comune di Oristano quanto l’ente decise di avviare e partecipare al bando nazionale per l’istituzione del Servizio Civile;
– verificato che quest’anno, l’assessorato regionale al Lavoro ha pubblicato la graduatoria provvisoria dei 175 progetti valutati positivamente nonché l’elenco dei progetti non ammessi con la motivazione dell’esclusione e che dalla lettura della nota della Regione appare evidente che il Comune non è presente né tra i soggetti ammessi né tantomeno tra gli esclusi.

tutto ciò premesso si interpella i Sindaco e la Giunta per conoscere

– se il Comune di Oristano ha partecipato al bando e nel caso non l’avesse fatto, per quali motivi;
– se l’Amministrazione Comunale intenda ancora investire sul futuro dei giovani puntando sulla loro formazione culturale, professionale e umana.

Maria Obinu, Efisio Sanna, Francesco Federico

Interpellanza sulla partecipazione del Comune di Oristano al Bando Regionale sul Servizio Civileultima modifica: 2018-09-10T22:40:09+02:00da frafederico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento