Interrogazione sull’acquisizione e recupero del tratto di Mura Giudicali di via Diego Contini

muramedioevaliOristano quale capitale del Giudicato di Arborea è stata di fatto, a cavallo del XVI e XV secolo, capitale di quasi l’intera Sardegna.

Crediamo che sia importante tutelare quanto rimasto in Città di quel lontano passato in una visione che, partendo dal ruolo storico e culturale di primo piano che essa ha ricoperto per diversi secoli, porti di fatto ad investire per il futuro.

In parole povere siamo fermamente convinti che una azione politica attenta verso la storia e la cultura della nostra Città possa creare anche economia.

Le testimonianze storiche presenti oggigiorno in Città, che rivestono grande importanza anche per la storia di tutta l’Isola, devono essere recuperate e valorizzate. Tra queste vi sono i tratti ancora visibili della cinta muraria che vennero erette per difendere Oristano proprio nel periodo giudicale.

Con l’interrogazione presentata oggi chiediamo all’amministrazione comunale di condividere questa visione di crescita investendo con l’acquisizione e la riqualificazione del tratto di Mura Giudicali presente tra la via Sant’Antonio e la via Diego Contini che porterebbe a completare il recupero iniziato anni addietro con il tratto di Mura adiacente all’Hospitalis Sancti Antoni.

Questo il testo dell’interpellanza:

Interrogazione sul tratto delle Mura Giudicali posto all’angolo tra la via Diego Contini e la via Sant’Antonio

Premesso

che alla fine del XIII secolo la Città di Oristano, quale Capitale del Giudicato di Arborea, venne dotata di una cinta muraria difensiva del perimetro di circa due chilometri;

che le parti ancora esistenti di quell’importante testimonianza storica cittadina sono oggi ben poche;

che all’angolo tra via Diego Contini e via Sant’Antonio si trova un’area privata ove è visibile un tratto importante delle antiche mura;

che tale tratto di mura si trova in continuità con quelle esistenti di fronte all’Hospitalis Sancti Antoni, intervallate da quella doveva essere la pusterla di Sant’Antonio che apriva la Città verso la campagna compresa tra il fiume e il mare;

che i due tratti adiacenti della cinta muraria sono da considerarsi importante patrimonio storico e culturale della Città di Oristano;

che la completa acquisizione e la successiva riqualificazione di quell’affascinate angolo della nostra Città deve essere considerata una priorità da parte dell’amministrazione comunale.

Per quanto sopra

si interroga il Sindaco e la Giunta per conoscere

in quale modo si sta attivando l’amministrazione Lutzu per acquisire la suddetta area al patrimonio comunale

I consiglieri comunali

Francesco Federico, Maria Obinu e Efisio Sanna

Interrogazione sull’acquisizione e recupero del tratto di Mura Giudicali di via Diego Continiultima modifica: 2020-02-17T23:46:14+01:00da frafederico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento